In tendenza

A Carlentini svolta green in materia di raccolta differenziata. I cassonetti intelligenti si apriranno con una card smart

Il quadro economico degli interventi proposti che sarà interamente finanziato dal Ministro della Transizione Ecologica nell'ambito del PNRR, ammonta complessivamente a oltre 1,2 milioni di euro

La svolta green potrebbe arrivare prima del previsto anche a Carlentini. Nei programmi dell’amministrazione anche la collocazione di cassonetti smart che saranno monitorati 24 ore su 24. La Giunta Municipale ha adottato un delibera attraverso cui approva un progetto relativo al miglioramento e alla meccanizzazione della raccolta differenziata nell’Aro, il cui quadro economico degli interventi proposti che sarà interamente finanziato dal Ministro della Transizione Ecologica nell’ambito del PNRR, ammonta complessivamente a oltre 1 milione e 200 mila euro.

Lo scopo è quello di eliminare le discariche a cielo aperto ed aiutare i cittadini a differenziare con più facilità. I contenitori  saranno  dotati di memoria interna capace di immagazzinare i dati di conferimento e di gestione black-list e white-list con blocco utenze da remoto.

Con i cassonetti dei rifiuti intelligenti il Comune sarà in grado di  controllare che i cittadini svolgano al meglio la raccolta differenziata  consentendo di ottimizzare anche i tempi e le modalità del servizio. Si tratta di strutture intelligenti per contenitori carrellati e cassonetti da adibire all’attività di raccolta dei rifiuti distinti in diverse tipologie.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo