In studio con il sindaco di Floridia, Marco Carianni

In studio con il sindaco di Floridia, Marco Carianni

In tendenza

Aule fredde nel plesso Dante. Francofonte Futura: “situazione inaccettabile”

Secondo quanto avrebbero accertato pare che le temperature all’interno delle aule del plesso Dante sarebbero a loro dire inaccettabili tali da costringere i genitori a non mandare a scuola i bambini

Parte dal gruppo politico Francofonte Futura, nelle persone del coordinatore Valentina La Rocca e dei Consiglieri Comunali  della lista civica di opposizione Ilaria Palermo, Nuccio Randone e Gaetano Navanteri, sulla base di segnalazioni di diversi cittadini ed operatori del settore, la denuncia sulla grave e allarmante situazione in cui si trovano i bambini che frequentano la scuola del plesso Dante a causa del mancato funzionamento degli impianti di riscaldamento. Secondo quanto avrebbero accertato pare che le temperature all’interno delle aule del plesso Dante sarebbero  a loro dire inaccettabili tali da costringere i genitori a non mandare a scuola i bambini.

L’amministrazione comunale continua ad ignorare i numerosi appelli dei cittadini e mostrare scarso interesse nei confronti del problema laddove, tra l’altro, già il 27 settembre scorso i consiglieri comunali Randone e Navanteri protocollavano in Comune una relazione che evidenziava un serie di criticità preoccupanti riguardanti la sicurezza e la qualità dell’ambiente scolastico dei tre plessi di Francofonte– dichiarano il coordinatore la Rocca e i Consiglieri Palermo, Randone e Navanteri –  Purtroppo, da allora nulla è cambiato, anzi i problemi sono aumentati, da ultimo con le rigide temperature di dicembre e gennaio. È evidente che, al di là delle auto proclamazioni ad amministrazione migliore degli ultimi venti anni, essa ha totalmente dimenticato la questione scuola e soprattutto la sicurezza e la qualità dell’ambiente scolastico frequentato dai bambini di Francofonte.
Riteniamo una grave mancanza di rispetto nei confronti delle famiglie vedere costretti i propri figli a frequentare locali scolastici che presentano problemi così gravi e facilmente risolvibili. Ci chiediamo e chiediamo al sindaco e all’assessore al ramo, quante delle situazioni critiche segnalate nella relazione protocollata dai consiglieri di Francofonte Futura sono state risolte dopo più di quattro  mesi? Potranno quanto prima i nostri bambini frequentare dei plessi scolastici ben riscaldati tali da permettere un sereno svolgimento delle attività didattiche? O, ancora, l’amministrazione saprà avere anche cura della salute e del benessere dei bambini dentro le aule scolastiche?”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni