In tendenza

Calcio, la Leonzio regola l’Atletico Catania nel recupero della quinta giornata

La Leonzio ipoteca la sfida nella prima parte grazie alle reti di Calì e alla doppietta di Marino. Nella ripresa altra doppietta di Siclari che arrotonda il punteggio

Quarta vittoria stagionale, la seconda consecutiva, per la FC Leonzio, vittoriosa oggi, nel recupero della quinta giornata del Girone B di Eccellenza, contro l’Atletico Catania. La sfida, giocata al Campo Comunale di Monte Po’, a Catania, si è decisa già nella prima parte. I leontini passano già all’8′, quando Calì riceve palla in area, si gira e fredda Ruscica. Sbloccato il punteggio i bianconeri costruiscono gioco senza frenesia, mentre la formazione etnea si dimostra vivavace.

Al 29′ i lentinesi sfiorano il raddoppio con Calì che raccoglie un filtrante di Godino, elude l’intervento di due avversari e del portiere, ma la sua battuta a botta sicura viene murata sulla linea di porta. La Leonzio chiude la contesa ne giro di quattro minuti, tra il 36′ ed il 40′, grazie alla doppietta di Luigi Marino, che prima capitalizza un cross di Siclari dalla sinistra e poi conquista palla in area, su un lancio di Calì, dribbla difensore e portiere ed insacca il 3-0.

Il risultato regge fino all’intervallo. Nella ripresa i bianconeri incrementano il vantaggio nei primi istanti di gioco con la doppietta di capitan Siclari, tra il 4′ ed il 7′ minuto. Dopo l’uno-due del capitano lentinese la gara cala di ritmo e le due formazioni danno fondo ai cambi. L’ultimo brivido lo regala il giovanissimo attaccante leontino Tricarico, che coglie un palo su un tentativo in corsa al 60′. Nel finale la formazione di Marco Coppa amministra vantaggio ed energie. Finisce 5-0.

Nel post partita mister Marco Coppa commenta la prestazione della sua squadra: “Per la prima mezz’ora i ragazzi dell’Atletico hanno tenuto bene il campo. Infatti siamo rimasti sull’1-0 per oltre trenta minuti. Devo fare i complimenti ai nostri avversari di giornata, perché è una squadra di ragazzi, ma hanno tantissima voglia. Oggi abbiamo un po’ faticato all’inizio. Poi, dopo il 2-0 e 3-0, è anche normale che loro si siano un po’ demoralizzati, vista anche la giovane età.

Per cui è stato un po’ più semplice, per noi, gestire il match. Contro la Virtus Ispica dovremo confermare la nostra crescita. Nel prossimo turno mi aspetto da parte dei ragazzi che si continui a rispettare il lavoro che facciamo in settimana, trasformando il nostro impegno in un risultato positivo, anche perché poi l’obiettivo è quello. Però è importante anche la crescita costante che stiamo ottenendo giorno dopo giorno”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo