In tendenza

Carlentini, apparecchi wireless al posto dei tradizionali contatori idrici

A Carlentini parte il servizio in via sperimentale della rilevazione dei consumi di acqua con sistema di telelettura in smart metering

Parte il progetto pilota la cui proposta presentata dal sindaco Giuseppe Stefio è stata deliberata dalla Giunta municipale con l’obiettivo di riuscire ad acquisire in tempi brevi la misurazione dei consumi di acqua potabile dei cittadini residenti.

“L’adozione di tecnologia innovativa –  dice il sindaco Giuseppe Stefio – potrà garantire sia all’amministrazione che ai cittadini un migliore monitoraggio nella lettura dei consumi per sicurezza del dato rilevato e soprattutto per tempi di acquisizione  più veloci. Di conseguenza comporterà una fatturazione a costi più diluiti nell’arco dell’anno, adattandosi così alle disposizioni dell’unione europea recepite in Italia dall’Arera,  relativamente all’adozione dei sistemi di controllo e lettura dei consumi idrici. Questi sistemi di rilevazione garantiranno  all’Ente la registrazione del flusso dei dati ancora più costante e ravvicinato nel tempo con maggiore  possibilità di controllo e risposte nei confronti dei cittadini”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo