In tendenza

Carlentini, Covid 19 scattano le nuove misure: da oggi Green pass per parrucchieri e centri estetici

Obbligatorio avere almeno il Green pass base per accedere a centri estetici e saloni. Gli operatori di Carlentini si sono attivati invitando per tempo la clientela ad esibire la certificazione verde. Dal primo febbraio servirà anche per edicole al chiuso, librerie e tabaccai, uffici pubblici, servizi postali o bancari.

Cambiano ancora le regole relative al possesso del Green pass, la certificazione che si ottiene con vaccino, guarigione da Covid o tampone negativo antigenico valido 48 ore o molecolare valido 72 ore.

Per l’accesso ai servizi alla persona già da stamattina è in vigore l’obbligo di presentare  almeno il Green pass base (se non si possiede già quello rafforzato che si ottiene con la vaccinazione o con la guarigione) per poter andare dal parrucchiere e dall’estetista, mentre dal primo febbraio sarà necessario esibire  la certificazione verde  anche per accedere ai pubblici uffici, come a tutte le attività commerciali, escluse quelle di prima necessità.

Un obbligo che rimarrà tale almeno fino alla fine dello stato d’emergenza, fissata per il 31 marzo prossimo.

Buona la prima per i  parrucchieri di Carlentini  che in virtù delle nuove regole si sono attivati avvisando per tempo la clientela con lo scopo di evitare spiacevoli inconvenienti.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo