In studio con il sindaco di Floridia, Marco Carianni

In studio con il sindaco di Floridia, Marco Carianni

In tendenza

Carlentini, istituito lo sportello di ascolto per le donne vittime di violenza: oggi la convenzione

Il centro di ascolto sarà istituito nei locali di proprietà del Comune all’interno del centro polivalente di via Battaglia

Conferenza stamane nell’auditorium dell’Istituto Tecnico Industriale moderata dal vice sindaco Michele Ruma, per presentare ufficialmente la nascita di uno sportello antiviolenza che sarà istituito nei locali del centro polivalente di via Battaglia. All’incontro per la stipula della convenzione tra il sindaco Giuseppe Stefio e la presidente dell’associazione Co.Tu.Levi., “Contro tutte le violenze”, Aurora Ranno,  era presente il procuratore capo della Repubblica di Siracusa, Sabrina Gambino, i rappresentanti provinciali e locali delle forze dell’ordine, la dirigente dell’istituto Nervi Alaimo Giuseppina Sanzaro, assessori consiglieri, docenti, dirigenti e studenti, rappresentanti di associazioni e centri antiviolenza del territorio.

Oggi è una giornata importante per la città di Carlentini – ha esordito il sindaco Stefio – L’iniziativa di oggi, mi corre l’obbligo precisare,  che non nasce a seguito gli ultimi fatti di cronaca ma è un’attività che ci vede impegnati da molto tempo per contrastare uno dei fenomeni più ignominiosi che si sviluppa anche all’interno degli ambienti familiari.  La nascita dello sportello è un segno di  civiltà. Ringrazio tutte le associazioni, gli avvocati, psicologi che hanno dato massima disponibilità” .

Il  primo sportello antiviolenza dell’organizzazione Co.Tu.Le.Vi. come ha spiegato la presidente Aurora Ranno – nasce a Roma nasce fondato dalla Presidente Aurora Ranno nel 2008. L’opera della​  inizia come associazione con l’apertura del primo sportello “Diana” all’interno del Tribunale di Trapani con lo scopo di offrire assistenza alle donne vittime di violenza. Nel corso di questi anni il lavoro è stato incessante. Nel 2012 ottiene il riconoscimento come Fondazione Odv (Organizzazione di Volontariato).

Nel suo intervento il procuratore capo Sabrina Gambino ha evidenziato l’importanza dello sportello a Carlentini, inteso come segno positivo di una città che si schiera. Il procuratore ha anche sottolineato fra le altre cose il ruolo della Procura, l’importanza  della denuncia alle forze dell’ordine di ogni atto lesivo, invitando le  vittime di violenza a rivolgersi alle caserme o ai commissariati.

Lo sportello di Carlentini si avvale della presenza di personale qualificato fra cui psicologi e  avvocati che lavoreranno con i funzionari dei Servizi Sociali del Comune. Durante la conferenza il sindaco ha presentato agli intervenuti l’iniziativa promossa dal Comune di Carlentini per la realizzazione del loro “no alla violenza sulle donne” con il coinvolgimento delle scuole . Il logo, realizzato dallo studente Armando Lundari del liceo Artistico, presente all’incontro di oggi, già deliberato dalla Giunta, sarà apposto sul sito istituzionale del Comune e su tutte le iniziative organizzate e patrocinate dall’Ente.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni