In studio con il sindaco di Floridia, Marco Carianni

In studio con il sindaco di Floridia, Marco Carianni

In tendenza

Carlentini, l’accensione dell’albero di Natale e il presepe artistico in piazza aprono gli appuntamenti per le festività

Domani sera alle 18 l’appuntamento è in piazza Diaz per l’accensione dell’albero di Natale

Tutto pronto per dare il via agli eventi del periodo natalizio, organizzati dal Comune di Carlentini con la collaborazione delle associazioni del territorio. Si parte domani sera alle ore 18 con l’accensione dell’albero di Natale in piazza Diaz dove è stato allestito come ogni anno il presepe a misura d’uomo. All’appuntamento saranno presenti gli amministratori comunali, gli studenti, i rappresentanti delle associazioni del territorio che quest’anno sono i protagonisti del programma.

La presentazione degli eventi natalizi si è svolta durante una conferenza a palazzo di città in presenza del sindaco Giuseppe Stefio, degli assessori Sebastiano Nardo, Enzo Scamporlino, alle politiche sociali e pubblica Istruzione Michele Ruma, al decentramento Salvatore Ruta.

Le attività natalizie contribuiranno a creare  un’atmosfera festosa finalizzata a  promuovere l’identità e l’economia locale. Queste iniziative infatti, oltre a offrire l’opportunità di partecipare a eventi coinvolgenti, rafforzano il tessuto sociale locale e aiutano l’economia dell’intera comunità. Gli eventi si svolgeranno nel centro storico dove saranno allestiti anche i mercatini di Natale, nella struttura del Carmine, al teatro comunale , palazzo Matarazzo. Il programma prevede anche eventi  nella zona nord e nella frazione di Pedagaggi.

Quest’anno – ha spiegato l’assessore alla Pubblica Istruzione e Politiche sociali Michele Ruma durante la conferenza – abbiamo coinvolto tutte le associazioni del territorio per dare l’opportunità a tutti di organizzare eventi che non coincidano con altri seguendo quindi un calendario. La novità è l’accensione dell’albero, le proiezioni sui palazzi e i mercatini di Natale allestiti in piazza.   Ma questo non è tutto perché il programma a misura di cittadino prevede anche il concorso dei presepi , la casa di babbo natale a palazzo Matarazzo e  il villaggio allestito nella struttura del Carmine. E poi concerti  e  spettacoli a scopo benefico, cunti e canti popolari”. 

“Il programma comprende anche  la frazione di Pedagaggi – dichiara l’assessore al decentramento Salvatore Ruta – e la zona nord Santuzzi dove si svolgeranno iniziative anche per bambini. Lo scopo è quello di poter riaccendere la gioia del Natale con il contributo delle associazioni”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni