In tendenza

Carlentini, preparare la pace per educare alla pace: al Comprensivo Carlo V letterine per di no alla guerra in Ucraina

"Un ulivo, nessuno per la guerra, centomila per la pace" è l’iniziativa promossa dall’istituto Comprensivo Carlo V guidato dalla dirigente scolastica Anna Grazia Meli che sta coinvolgendo tutti gli studenti

“Un ulivo, nessuno per la guerra, centomila per la pace” è  il progetto che sta coinvolgendo  gli studenti e i docenti dell’istituto comprensivo Carlo V, guidato dalla dirigente scolastica Anna Grazia Meli. I ragazzi che hanno elaborato le letterine di pace, sono impegnati in attività di ricerca, produzione di cartelloni, dipinti, sui temi del rispetto della solidarietà, della giustizia e della Pace.

Nella prima settimana  del mese di aprile  gli studenti parteciperanno alla Marcia della Pace e alla piantumazione di alberelli di ulivo.

Il progetto di Pace si inquadra nel contesto dell’attività  UDA – unità  di apprendimento trasversale -volto alla promozione del diritto all’uguaglianza, alla non violenza, tolleranza e rispetto verso il prossimo.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo