Speciale Ballottaggio a Pachino

Speciale Ballottaggio a Pachino

In tendenza

Carlentini, sventa un furto e viene aggredito nella corsia dei garage: trenta giorni di prognosi

S.C. 30 anni, grazie alla sua abilità di sportivo è riuscito a disarmare gli aggressori con alcune mosse di karate

Aggredito nella corsia dei garage mentre cercava di capire da dove provenissero i rumori. Nella concitazione però, nonostante sia stato bravo e abile a disarmare due uomini, ha riportato ferite da arma da taglio al volto, al torace e all’addome. Erano le 4,30 del mattino di ieri quando S.C., 30 anni, dopo aver sentito un certo trambusto provenire dalla corsia dei garage, decide di scendere per andare a controllare. Ed è proprio vicino ad uno dei box che si imbatte in due uomini con il volto coperto da scalda collo, quindi impossibili da identificare.

Dopo aver chiesto cosa facessero lì a quell’ora è stato subito aggredito. Fortuna ha voluto che grazie alla sua abilità – è un ex campione di karate – è riuscito a disarmare gli aggressori che in quel momento hanno reagito tirando fuori un coltello a serramanico con impugnatura in ottone. Il giovane è stato raggiunto dai fendenti, appunto, al volto, al torace e all’addome. I due sono fuggiti subito dopo a bordo di un motorino dove, quasi sicuramente, c’era un altro complice ad attenderli. Immediata la segnalazione al 112 e al 118. Sul posto una pattuglia di carabinieri di Francofonte ai quali il giovane ha consegnato il coltello. Sono in corso le indagini dei militari dell’arma per cercare di risalire agli autori anche attraverso le impronte lasciate nell’arma da taglio.

L’appello della vittima alle Istituzioni e alle forze di polizia è chiaro e forte: “A Carlentini e Lentini ci vorrebbe l’esercito – ha dichiarato lasciando trasparire comprensibile amarezza –  Troppi furti in questo periodo, troppa gente senza controllo. Tutto questo è successo a Carlentini in via Gramsci zona “Santuzzi”, una zona poco controllata, dove già da tempo siamo vittime di furti, atti vandalici e violenze. Questa non è la prima volta e sono state tante le segnalazioni”. Il giovane è stato curato in ospedale dai medici del pronto soccorso. La prognosi è di 30 giorni.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni