In tendenza

Carlentini, tagli al personale sanitario. Disagi al centro vaccinale di piazza Sant’Anna

Chiuso per mancanza di medici e infermieri uno degli ambulatori nella sede della protezione civile. In tilt l'altro

Alle 10 di stamane uno degli ambulatori del centro vaccinale allestito all’interno dei locali della protezione civile comunale, è andato in tilt. Tant’è che il resto della popolazione in attesa di ricevere il vaccino è stato mandato a casa. Solo 100 i fortunati che hanno ricevuto il siero anti Covid. Nonostante  tutti gli sforzi messi in atto per aprire un  centro che poteva rispondere alle esigenze di due comunità vicine, quello di Carlentini è stato privato inverosimilmente di personale.

“Si tratta di una scelta scellerata dell’azienda sanitaria di Siracusa – dichiara la consigliera comunale di Carlentini, Maria Rosa Ripa – che arriva in controtendenza di tutte le Asp regionali alla luce della recente ordinanza del presidente Musumeci, sulla necessità di aprire anche le strutture turistiche per consentire la vaccinazione di massa. Auspichiamo che il direttore generale dell’ASP, Salvatore Lucio Ficarra, che durante l’inaugurazione aveva garantito piena efficienza del centro vaccinale di Carlentini, risolva il problema”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo