In tendenza

Confermato anche nel presidio di Lentini l’ospedale di comunità

È quanto emerso stamattina nel corso dell’audizione in VI commissione dell'assessore regionale per la Salute, Ruggero Razza, in ordine alla programmazione regionale dei fondi del Pnrr destinati al settore sanitario e socio sanitario”

Pachino avrà il suo ospedale di comunità. Deciderà invece la conferenza dei sindaci se collocarne un altro al Rizza di Siracusa, già previsto secondo l’iniziale prospettazione o nella zona montana. Confermati i due già individuati nel presidio ospedaliero di Lentini e al Trigona di Noto. È quanto emerso stamattina nel corso dell’audizione in VI commissione dell’assessore regionale per la Salute, Ruggero Razza, in ordine alla programmazione regionale dei fondi del Pnrr destinati al settore sanitario e sociosanitario.

Lo comunica Rossana Cannata, deputata regionale di Fratelli d’Italia, la quale ha partecipato all’audizione dove sono stati illustrati gli schemi definitivi dei progetti territoriali di ogni Asp. “L’assessore della Salute – spiega la parlamentare – ha dunque confermato che la struttura di contrada Cozzi a Pachino ospiterà il quarto degli ospedali di comunità previsti nella provincia aretusea. Si tratta di un impegno che ho mantenuto, in sinergia con l’assessore della Salute, per garantire cure di prossimità e un’assistenza di rete potenziata e più vicina ai cittadini. Sarà invece rimessa alla valutazione del territorio, e dunque alla conferenza dei sindaci, la decisione riguardante la collocazione di un altro ospedale di comunità: mantenerlo cioè a Siracusa, come inizialmente deciso dall’assessorato, oppure spostarlo nella zona montana a Palazzolo”.

Al momento, gli ospedali di comunità previsti nel Siracusano sono a Lentini, Noto e Pachino, l’ultimo dipenderà dalla scelta tra Siracusa e la zona montana.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo