In tendenza

Fondi per la progettazione territoriale. Scerra (M5S): “1,5 milioni circa per la provincia di Siracusa”

Anche Lentini, Carlentini e Francofonte potranno partecipare per ottenere i fondi, entro i tempi previsti dal bando.

“Circa 1,5 milioni di euro a disposizione per i Comuni della provincia di Siracusa con meno di 30mila abitanti, e per il Libero Consorzio, messi a disposizione dal Governo per supportare e sostenere gli enti nelle operazioni di progettazione in vista dell’avvio del ciclo di programmazione 2021-2027 dei fondi strutturali del Fondo sviluppo e coesione e della partecipazione ai bandi attuativi del Pnrr”.

Ad annunciare la misura è il parlamentare nazionale del Movimento 5 Stelle, Filippo Scerra, all’indomani della pubblicazione in Gazzetta ufficiale del decreto del Consiglio dei Ministri che chiarisce la ripartizione delle somme.

Nello specifico si tratta di un fondo riservato che prevede uno stanziamento totale di 161.515.175 euro, di cui 16.151.518 per il 2021 e 145.363.657 per il 2022.

Un risultato raggiunto anche grazie all’impegno del Governo Conte e al lavoro di tutto il Movimento 5 Stelle – ricorda Scerra – che sia per quanto riguarda il Pnrr, sia per le misure a sostegno degli enti locali è sempre stato in prima linea. Questo provvedimento – spiega – ha come obiettivo quello di sostenere gli enti locali, soprattutto quelli del Meridione, che come noto in ambito di progettazione risultano penalizzati rispetto a quelli del resto del Paese.

I Comuni e il Libero Consorzio possono utilizzare le somme per istituire – entro sei mesi dalla pubblicazione in Gazzetta – dei bandi rivolti a figure professionali come ingegneri o architetti, per concorsi di idee di progettazione. Nei comuni con meno di 5.000 abitanti, invece, il finanziamento può essere utilizzato anche per l’affidamento di incarichi volti alla redazione di progetti di fattibilità tecnica ed economica.

In questo modo – prosegue il parlamentare pentastellato – consentiamo agli enti locali del Siracusano e al Libero Consorzio, di poter avere dei progetti pronti per essere finanziati attraverso il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

Nello specifico Cassaro e Buscemi otterranno 17.070 euro ciascuno, Portopalo di Capopassero 20.940 euro, Ferla e Buccheri 23.966 euro ciascuno, Sortino 47.652 euro, Palazzolo Acreide, Solarino e Canicattini 50.678 euro ciascuno.

E ancora: Priolo Gargallo, Carlentini, Lentini e Melilli 72.145 euro per ogni Comune, Francofonte 75.170 euro, Noto, Rosolini e Pachino 95.362 euro ciascuno, Floridia 98.387 euro e infine il Libero Consorzio di Siracusa 500mila euro.

Vista l’importanza del provvedimento e le imminenti scadenze – conclude Scerra – invito tutti i Comuni della provincia beneficiari del provvedimento a partecipare per ottenere, entro i tempi previsti dal bando, i fondi.”

In totale, alle amministrazioni del Sud è attribuita una quota di 98.977 milioni, mentre a quelle del Centro Nord di 62.537 milioni.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo