In tendenza

Francofonte, ai domiciliari ma assente al controllo: era a pranzo dai suoceri

L’uomo si è giustificato dicendo ai Carabinieri, che si sono presentati mentre tutti erano a tavola, che non voleva rinunciare al pranzo con i parenti, meravigliandosi per il controllo a quell’ora, che riteneva sicura

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Augusta, nel corso di un servizio finalizzato al controllo delle persone sottoposte agli arresti domiciliari, si sono recati a Francofonte dove, all’ora di pranzo, hanno bussato alla porta di un 49enne pregiudicato del luogo, sottoposto alla misura della detenzione domiciliare, senza ricevere alcuna risposta, constatando che questi era evaso.

Le ricerche hanno consentito ai militari di sorprenderlo a casa dei suoceri, nello stesso comune di residenza. L’uomo si è giustificato dicendo ai Carabinieri, che si sono presentati mentre tutti erano a tavola, che non voleva rinunciare al pranzo con i parenti, meravigliandosi per il controllo a quell’ora, che riteneva sicura.

I militari hanno interrotto l’incontro conviviale e hanno arrestato l’uomo per evasione, segnalandolo, anche al Magistrato di Sorveglianza per aver contravvenuto all’obbligo di mantenere rapporti esclusivamente con i propri familiari conviventi.

L’arrestato è stato nuovamente posto ai domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo