In tendenza

Francofonte. Cittadini, volontari, veterinari: gara di solidarietà per salvare un gattino

Mobilitazione generale a Francofonte per cercare di salvare la vita ad un gatto di appena 50 giorni. Nonostante il soccorso tempestivo, l’animale non è sopravvissuto.                                              

Gara di solidarietà per salvare un gatto. Il cuore dei francofontesi si è rivelato  quando si è trattato di salvare un animale randagio in difficoltà. La segnalazione di un micio trovato per strada  in condizioni critiche è partita da due donne di Francofonte.

Le stesse  hanno subito avvisato la giornalista Cristina Scevola, la cui abitazione dista poche centinaia di metri  dal luogo del ritrovamento nonché animalista,  che si è subito attivata affinchè il gatto venisse soccorso e trasportato presso lo studio di un veterinario. In breve, grazie all’intervento dell’assessore Vinci, due  volontari dell’associazione nazionale carabinieri, Manuel Mazzone e Marco Mangano, si sono resi subito disponibili per trasportare l’animale presso lo studio  della dottoressa Pupillo a Lentini.

Anche se il gattino non è sopravvissuto,  aiutare un animale in difficoltà è segno di grande umanità –  racconta  la giornalista Cristina Scevola –  La gara di solidarietà  ha confermato il grande cuore dei cittadini che in quanto a soccorso non si tirano indietro. L’episodio dimostra che la collaborazione a più livelli vince sempre”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo