In tendenza

Francofonte, Diventerà bellissima non parteciperà alla seduta del Consiglio comunale

Nessuna riduzione sarebbe stata prevista all’ordine del giorno su Tari e Imu per determinate categorie di utenze

Secondo quanto comunicato dai consiglieri di minoranza Amedeo Castania, Coletta Dinaro, Angela Cunsolo, Concetta Falcone del gruppo Diventerà bellissima, l’esclusione degli sgravi su Imu e Tari dai punti posti all’ordine del giorno “costituisce l’ennesima manovra politica volta ad incenerire ogni legittimo tentativo del gruppo di minoranza di partecipare e contribuire alle scelte deliberate dal consiglio comunale”.

“Le proposte avanzate – dichiarano – infatti, non vengono nemmeno discusse nella sede istituzionale all’uopo preposta, ma rigettate anzitempo senza alcuna opportunità di confronto. Sta di fatto che nonostante il tempestivo intervento di questo gruppo, rimangono esclusi dai benefici le utenze domestiche e non domestiche che avrebbero avuto i requisiti previsti nei Decreti per ottenerli e le utenze commerciali. Queste ultime a causa della pandemia hanno subito un forte calo del fatturato. Ciò è inaccettabile soprattutto in un territorio come il nostro in cui l’economia è fortemente in bilico, per non dire inesistente. In ragione di ciò questo gruppo di consiglieri di Diventerà Bellissima, non parteciperà ai lavori del consiglio comunale, lasciando alla maggioranza la scelta di assumersi la responsabilità di rispondere ai cittadini sul perchè non verranno applicate le riduzioni sulla Tari e Imu nonostante siano regolamentate e previste a livello nazionale e regionale”.

 

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo