In studio con il sindaco di Floridia, Marco Carianni

In studio con il sindaco di Floridia, Marco Carianni

In tendenza

Francofonte, riapre parzialmente l’Ipab dopo anni di abbandono

L’Istituto presenta un importante compendio immobiliare nel pieno centro urbano di Francofonte, configurandosi come luogo identitario della comunità cittadina e contenitore sociale di possibile fruizione pubblica.

Dopo anni di chiusura e di abbandono, riapre parzialmente lo splendido immobile dell’Istituto di Pubblica Assistenza e Beneficenza Orfanotrofio Femminile Santa Rosa da Viterbo di Francofonte. La struttura è stata edificata nel 1532 per volere del Barone Don Ferdinando Moncada, accanto alla preesistente Chiesa di S. Antonio da Padova, parzialmente distrutta dal terremoto del 1693, completamente ricostruita nel 1732, fu poi affidata alle Suore Francescane nel 1925, che da allora prese il nome di Orfanotrofio di Santa Rosa da Viterbo.

L’Istituto, in disuso da alcuni anni, presenta un importante compendio immobiliare nel pieno centro urbano di Francofonte, configurandosi come luogo identitario della comunità cittadina e contenitore sociale di possibile fruizione pubblica. Grazie all’ottima interlocuzione istituzionale e alla disponibilità manifestata dal sindaco del Comune di Francofonte, Daniele Lentini, oggi una parte dell’immobile viene riaperta e si avvia un’opera di manutenzione e vigilanza, oltreché di “riappropriazione comunitaria e identitaria”, di questo complesso immobiliare.

Da quando mi sono insediato come Commissario Straordinario – afferma il dott. Vincenzo Raitano  – mi sono dato l’obiettivo di ricostruire la situazione amministrativa dell’Istituto e di avviarne un percorso di valorizzazione. Il Sindaco di Francofonte Arch. Daniele Lentini mi ha sin da subito supportato e stimolato perche’ entrambi crediamo nell’importanza strategica dell’immobile. Sono grato all’Amministrazione Comunale perche’ cosi’ avviamo una necessaria manutenzione e vigilanza, divenendo anche luogo iconico della comunità e della legalità”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni