In tendenza

La Carlentini – Brucoli trasformata in discarica a cielo aperto. Protestano i proprietari che invocano la bonifica

Inciviltà e  mancanza di cassonetti e nessun controllo  hanno determinato lo stato di degrado totale

A guardarla da lontano sembra un’isola ecologica. Materassi, plastica, umido, lastre di eternit, divani e poltrone. Non manca niente sull’arteria transitata da molti automobilisti che devono raggiungere la baia, le proprietà agricole o private.

Di certo c’è che la strada che porta a Brucoli oltre ad essere dissestata è stata ridotta a  pattumiera. Laddove lo scorso anno sono stati immortalati i maiali intenti a cibarsi di rifiuti, qualcuno ne approfitta per sbarazzarsi dei propri gettandoli addirittura al volo dai finestrini delle auto. Del resto non ci sono più  cassonetti – divorati dai roghi estivi e mai sostituiti –  nessun controllo viene attuato e nemmeno alcuna bonifica viene effettuata dal comune di Augusta, competente per territorio.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo