In tendenza

Lentini, attivo nella sede del comitato Antudo lo sportello per le persone detenute e le loro famiglie

L’associazione Yairaiha Onlus inaugura in Sicilia tre sportelli territoriali, uno dei quali a Lentini in via Dei Vespri

Istituito nella sede del comitato Antudo di Lentini  il punto di ascolto  e supporto per i detenuti e le loro famiglie. A pochi giorni dall’ammissione delle parti civili nel processo per gli abusi e i pestaggi dei detenuti nel carcere di Santa Maria Capua Vetere, avvenute nel 2020, rese pubbliche grazie alle riprese delle telecamere interne, l’ associazione Yairaiha Onlus, attiva nella difesa dei detenuti dal 2006, inaugura i primi tre sportelli territoriali in Sicilia, uno dei quali proprio a Lentini .

Nella sede del comitato Antudo sarà attivo un servizio di corrispondenza per le istanze provenienti dal carcere per segnalazioni di abusi e violenze, ma anche informazioni e sostegno legale per le famiglie che ne sentiranno il bisogno, con la possibilità ad accedere ad aiuti alimentari ed economici.

A darne notizia è Maria Adagio ex candidata sindaco nelle elezioni amministrative, rappresentante del comitato territoriale Antudo . “ Alle elezioni comunali – dichiara – avevamo presentato con la lista Terra Lentini un programma di intenti da portare avanti come amministrazione comunale. Le lezioni le abbiamo perse, ma i punti del nostro programma li portiamo comunque avanti seppure con i pochi mezzi che abbiamo e fuori dall’Istituzione che avrebbe potuto concretizzarli con maggiore compiutezza e effettività. Grazie all’associazione Yairaiha Onlus si apre lo sportello per i detenuti e le loro famiglie. Un primo passo verso la costituzione di organi di garanzia e vigilanza contro il diffondersi dell’esclusione e delle nuove povertà. Responsabilità di una comunità vera è prendersi cura di tutti, proprio di tutti i suoi componenti”.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo