In tendenza

Lentini, Carlentini e Francofonte in zona arancione: si va verso la dad

A seguito dell'impennata di contagi Covid, infatti, il presidente della Regione, Nello Musumeci, ha stabilito il cambio di colore per 17 comuni su 21

La provincia di Siracusa (o meglio la stragrande maggioranza dei suoi comuni) da domenica 9 fino a mercoledì 19 gennaio sarà in zona arancione. A seguito dell’impennata di contagi Covid, infatti, il presidente della Regione, Nello Musumeci, ha stabilito il cambio di colore per 17 comuni su 21. Esclusi dal provvedimento solo i comuni montani di Buccheri, Buscemi, Ferla e Cassaro. Un provvedimento già nell’aria, visto che in tutti i comuni Siracusani nelle ultime settimane si è registrata un’impennata nel contagio (Siracusa, per esempio, ha superato quota 2mila).

L’ordinanza ha inoltre disposto che, esclusivamente nei territori dichiarati “zona rossa” o “arancione” e in circostanze di eccezionale e straordinaria necessità dovuta al rischio estremamente elevato di diffusione del virus Covid-19 nella popolazione scolastica, previo parere tecnico-sanitario obbligatorio e conforme dell’Asp territorialmente competente, il sindaco può adottare provvedimenti di sospensione, totale o parziale, delle attività didattiche, con conseguente adozione della Didattica a distanza, secondo i protocolli in vigore, per un periodo non superiore a dieci giorni.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo