In studio con il sindaco di Floridia, Marco Carianni

In studio con il sindaco di Floridia, Marco Carianni

In tendenza

Lentini, crisi politica, in Consiglio comunale l’elezione del nuovo presidente

La scelta di non inserire all’ordine del giorno la discussione sulla situazione politico-amministrativa, è stata decisa dall’attuale maggioranza di centro destra durante la conferenza dei capigruppo  

La crisi politica non sarà l’argomento al centro dell’adunanza urgente del Consiglio Comunale di domani sera, convocato dal vice presidente Luigi Campisi a seguito le dimissioni ufficiali della Consigliera Silvana Bosco Santocono. Il primo punto sarà invece l’elezione del presidente del Consiglio Comunale.

La scelta di non inserire all’ordine del giorno la discussione sulla situazione politico-amministrativa, è stata decisa dall’attuale maggioranza di centro destra durante la conferenza dei capigruppo.

Avevamo chiesto di inserire all’ordine del giorno il punto relativo alla crisi  politico-amministrativa ha detto il consigliere Ciro Greco – rinviato la volta scorsa – I capigruppo  Vasile e Ippolito (espressione della nuova maggioranza) con un atto di arroganza lo hanno impedito. La crisi, per loro, evidentemente non rappresenta un argomento di cui parlarne in Aula. Questa nuova maggioranza parte male: sconosce la trasparenza e il libero confronto democratico. Preferisce le discussioni nell’ombra, nelle segrete stanze, all’oscuro, lontane dallo sguardo dei cittadini”.

Dello stesso parere la consigliera Corinne Valenti, rappresentante insieme a Greco di Rete Civica.

La proposta di rinvio – dichiara Corinne  Valenti – viene, però, fatta dopo che il punto è stato aperto e i primi due interventi sono stati trattati. Prima quello del sindaco che risponde a una mia comunicazione e non a una domanda,  poi quello del Consigliere Vasta, il quale, dopo aver dato la sua comunicazione, chiede il rinvio. Ebbene, alla conferenza dei capigruppo, i consiglieri di opposizione richiedono l’inserimento tra i punti del prossimo Consiglio comunale, la discussione dell’attuale situazione politico amministrativa, dato che la volta scorsa ci è stato tolto il diritto parola. Incredibile ma vero, la richiesta, messa ai voti, è stata bocciata”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni