In tendenza

Lentini, festa di San Giuseppe tra devozione e tradizione, messe e solidarietà

I festeggiamenti inizieranno il 16 marzo con le preghiere e la coroncina a San Giuseppe in chiesa madre

Preghiere, devozione, esposizione  dei 99 piatti. E poi le sante messe, la fiera del dolce e una mostra documentaria.

Anche quest’anno c’è attesa per la tradizionale festa di Giuseppe. Le celebrazioni, organizzate dalla chiesa di Santa Maria La Cava e Sant’Alfio, inizieranno il 16 marzo in chiesa Madre con le preghiere e la coroncina a San Giuseppe.

La giornata di venerdì 18 sarà destinata alla raccolta di beni di prima necessità destinati  al gruppo di volontariato Vincenziano che ha in carico circa 70 famiglie.

Giorno 20 il clou della festa con l’esposizione dei 99 piatti nel santuario diocesano dei Santi Martiri.

In contemporanea, nella chiesa del Carmine sarà allestita la fiera del dolce. Nella chiesa di San Giuseppe sarà celebrata la messa cantata con musiche d’organo.

In programma anche l’allestimento della mostra documentaria della Congregazione della carità e dell’opera pia San Giuseppe “Festa religiosa e di solidarietà: San Giuseppe a Lentini”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo