In tendenza

Lentini, il Comitato Unitario Sanità Pubblica interviene sulle criticità dell’ospedale. Censabella: “restiamo uniti”

Censabella comunica che l’Asp ha deliberato un atto per l’avvio dell’indagine di mercato finalizzata ad affidare l’incarico di progettazione esecutiva per i lavori di adeguamento alla normativa di prevenzione incendi e manutenzione straordinaria del Pta di piazza Aldo Moro

Il nostro ospedale è in pieno  Codice Rosso, ma gli operatori sanitari e tutti i cittadini non devono sentirsi soli “. Lo ha ribadito a gran voce Paolo Censabella, rappresentate del Comitato Unitario per la Sanità Pubblica,  anche in consiglio comunale quando i problemi e le criticità che stanno interessando la struttura ospedaliera sono stati ampiamente affrontati dalle amministrazioni comunali di Lentini, Carlentini e Francofonte.

Il problema del personale  sanitario che chiede di essere messo nelle condizioni di dare il meglio di se stesso – prosegue Censabella  – e dei cittadini utenti che chiedono semplicemente di potere esercitare il loro diritto alla salute costituzionalmente riconosciuto, deve essere anche il nostro problema. Insieme dobbiamo impegnarci a risolverlo”.

Censabella che fu il protagonista  anche della battaglia per l’apertura del nuovo ospedale, da sempre impegnato insieme ai rappresentanti delle varie realtà del territorio a favore della salute dei cittadini, intanto annuncia un altro passo avanti per la struttura del PTA di piazza Aldo Moro. “ Si tratta di una delibera – spiega- del direttore generale dell’Asp attraverso la quale è stato disposto l’avvio dell’indagine  di mercato per affidare l’incarico  di progettazione esecutiva dei lavori di adeguamento alla normativa di prevenzione incendi e manutenzione straordinaria dell’edificio ex Inam. Con soddisfazione apprendiamo di questo atto amministrativo che riguarda la  manutenzione ordinaria e straordinaria della struttura di piazza Aldo Moro che perseguiamo con costante coerenza da anni e per cui, proprio di recente, avevamo chiesto lo Stato di avanzamento del progetto”.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo