In tendenza

Lentini, inaugurata la sede operativa “Filadelfo Aparo” dell’Anps. Cerimonia e taglio del nastro

I locali di via Testa sono stati concessi all’Associazione Nazionale Polizia di Stato dal parroco della chiesa di S.Alfio, don Maurizio Pizzo. Madrina la signora Maria Ciciulla vedova di Filadelfo Aparo, il vice Brigadiere della Squadra mobile di Palermo ucciso nel 1979.

L’associazione nazionale polizia di Stato ha inaugurato la sede operativa, la terza a Lentini che porta il nome di Filadelfo Aparo, l’ agente della Polizia di Stato, vice Brigadiere della Squadra mobile di Palermo ucciso nel 1979.

I locali di via Testa concessi e benedetti dal parroco della chiesa di S.Alfio Maurizio Pizzo sono stati affidati al gruppo ODV dell’ANPS. Saranno utilizzati per  pianificare i servizi di collaborazione con le autorità cittadine e forze di polizia del territorio. Coordinatore del gruppo è il  socio Alfio Franco, ex agente della polizia stradale.

A tagliare il nastro la signora Maria Ciciulla vedova di Filadelfo Aparo, presente insieme ai figli Enzo, Francesca e Maurizio. Accanto al presidente Enzo Laezza e ai soci Anps, alla cerimonia hanno preso parte il dirigente del commissariato di polizia di Lentini, il vice questore aggiunto Andrea Monaco e il comandante della polizia locale Alfio Vacante.

<<Il compito dei soci dell’Anps – spiega il presidente Enzo Laezza- è quello di fornire un servizio utile alla comunità tenendo ben presente gli alti valori della polizia di Stato. La sezione Anps di Lentini dedicata la compianto collega Filadelfo Aparo in pochi anni ha raggiunto traguardi inimmaginabili grazie al senso si appartenenza di tutti i soci. Il gruppo di volontari svolge un compito importante sul territorio fornendo un supporto tecnico logistico prioritariamente alle forze di polizia. Altri gruppi saranno a breve costituiti per affrontare problematiche di natura diversa. Il nostro impegno è quello di trasmettere i principi di legalità e del buon vivere civile. La sede appena inaugurata consentirà al gruppo di volontari di pianificare al meglio i servizi di competenza”.

In programma la collaborazione con le forze dell’ordine durante la festa di S.Alfio, nonché per  il giro d’Italia,  la commemorazione dei poliziotti uccisi nel 1965 Carmelo Rao e Salvatore Reina.

Nei tre giorni di  festa in onore del Santo Patrono – prosegue il presidente Enzo Laezza – dal 9 all’11 maggio oltre a collaborare le forze di polizia , saremo presenti in piazza Umberto con il  nostro gazebo informativo e di supporto ai soci che presteranno servizio. Proietteremo i video istituzionali e di interesse sociale. Collaboreremo inoltre con  il commissariato per il Giro d’Italia che transiterà sulla SS 385.  Dal 2 al 7 maggio collaboreremo con la pro loco di Lentini per un servizio di accoglienza di una scolaresca. Il 4 maggio saremo presenti per la commemorazione dell’eccidio dei poliziotti Carmelo Rao e Salvatore Reina”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo