In tendenza

Lentini, partono i lavori per la pulizia, riparazione e la sostituzione di 600 caditoie

Mezzi e uomini sono a lavoro da qualche giorno per intervenire sui pozzetti stradali di alcuni quartieri come Soprafiera, laddove nel tempo nessun intervento di manutenzione è stato effettuato

Assieme ai lavori per la rigenerazione delle strade cittadine, sono appena partiti anche i lavori per la pulizia, riparazione e la sostituzione di 600 caditoie. Particolare attenzione viene rivolta al quartiere Soprafiera dove nel tempo si è riscontrata maggiore criticità soprattutto  durante le piogge.

L’obiettivo dell’intervento – dice il sindaco di Lentini Rosario Lo Faro –  è quello di garantire il regolare deflusso delle acque meteoriche, assicurando l’efficienza ottimale dell’impianto fognario anche in occasioni di temporali e abbondanti precipitazioni atmosferiche, al fine di evitare conseguenze come disagi e danni alla viabilità ed alle abitazioni. A tal fine, nei punti nevralgici, è anche prevista l’installazione di nuove aperture per migliorare lo scolo delle acque. Lavoriamo per una Lentini più sicura”.

Nel programma dell’Amministrazione Comunale rientra anche la rivisitazione dello statuto dell’Ente che presenta carenze dal punto di vista normativo, comprese le norme anticorruzione.

Per rinnovare lo statuto del Comune – conclude il sindaco – che guardi alle nuove forme di comunicazione, di partecipazione anche da un punto di vista multimediale, di integrazione con la società, abbiamo pensato di costituire una commissione ottenendo l’adesione di alcune persone da noi  individuate. Si tratta degli avvocati Aldo Failla, Tommaso Giuga e Antonino Landro, della docente universitaria Rossana Sampugnaro e della dirigente scolastica Maria Cristiano”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo