In tendenza

Lentini pattumiera della Sicilia? Pasqua e Zito (M5S): “Noi pronti alle barricate”

Il progetto prevede la creazione di un nuovo sito per il conferimento di rifiuti che potrebbe sorgere in contrada Scalpello a Lentini

È inaccettabile che un territorio come quello di Lentini debba essere candidato a diventare pattumiera della Sicilia. Queste zone hanno già pagato tantissimo in termini ambientali, è ora di dire basta. Siamo pronti alle barricate e a dare il massimo supporto ai sindaci e alle associazioni che si batteranno per dire no alla struttura”.

Lo affermano i deputati del M5S all’Ars, Giorgio Pasqua e Stefano Zito, a margine della seduta sui rifiuti tenuta oggi dalla  commissione  Ambiente di palazzo dei Normanni. Il progetto prevede la creazione di un nuovo sito per il conferimento di rifiuti che potrebbe sorgere in contrada Scalpello a Lentini. Argomento già oggetto di discussione in Consiglio comunale e che ha già ricevuto il “no” dei Comuni di Lentini e Carlentini. Il sito indicato è a circa 3 km dai centri abitati di Lentini e Carlentini e poco distante da ben 4 discariche mai bonificate, tra le quali quella enorme di Grotte San Giorgio.

Oggi – affermano i due deputati – abbiano riportato il tema all’attenzione della commissione Ambiente e dei rappresentanti dell’assessorato. Fra qualche giorno comunque chiederemo la convocazione di una commissione ad hoc sul tema, alla quale inviteremo i sindaci di Lentini e e Carlentini, le associazioni in rappresentanza dei territori interessati e i responsabili degli enti chiamati al rilascio delle autorizzazioni. Una cosa è certa, ci batteremo fino all’ultimo perché quest’area della Sicilia non venga ulteriormente penalizzata. É inammissibile che si dia vita a un nuovo ecomostro che prevede abbancamenti alti quanto un palazzo di 5 piani. Se ci fosse stato un serio Piano regionale dei rifiuti, questa ipotesi sarebbe stata esclusa a monte”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo