In studio con il sindaco di Floridia, Marco Carianni

In studio con il sindaco di Floridia, Marco Carianni

In tendenza

Lentini, ritorna in libertà il giovane con la passione le armi clandestine

Difeso dall’avvocato Alessandro Vinci, il lentinese è stato sentito stamane dal Gip del tribunale di Siracusa

La storia che ha visto protagonista un giovane lentinese, arrestato dagli agenti di polizia del commissariato di Lentini, si è risolta stamane in tribunale. Il ragazzo, accusato di essere “un  abile artigiano delle armi” per essere riuscito a realizzare nel suo garage, attraverso la lavorazione di semplici tubi, canne per fucili che poi venivano assemblate rendendole perfettamente funzionanti, stamattina accompagnato dal legale difensore, Alessandro Vinci è stato interrogato dal Gip.

Dopo aver dichiarato la sua versione dei fatti, è ritornato in libertà. Secondo quanto sostiene l’avvocato Vinci, l’attività, ovviamente illegale, sarebbe riconducibile ad una passione che il suo assistito avrebbe coltivato con superficialità.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni