In studio con il sindaco di Floridia, Marco Carianni

In studio con il sindaco di Floridia, Marco Carianni

In tendenza

Lentini, titolare e due lavoranti percettori di reddito, impiegati in nero in un panificio. Denunciati

È stata applicata la sospensione dell’attività, in quanto la forza lavoro irregolare superava il 10% del personale impiegato

I Finanzieri della tenenza di Lentini durante un controllo nella zona centrale della “città delle arance” hanno scoperto un panificio gestito in totale spregio alle norme contributive e previdenziali. È emerso, infatti, che l’attività commerciale controllata impiegava due lavoratori in nero, i quali, tra l’altro, percepivano indebitamente il reddito di cittadinanza, unitamente al datore di lavoro. I tre, pertanto, sono stati segnalati all’I.N.P.S. per la decadenza del beneficio ed all’Autorità Giudiziaria per l’indebita percezione dello stesso. I

n relazione alle violazioni riscontrate, i titolari delle imprese oggetto di controllo sono stati segnalati all’Ispettorato territoriale del lavoro (per la c.d. “maxi sanzione”) e per la regolarizzazione dei rapporti lavorativi. Nel primo caso, è stata proposta ed applicata la sospensione dell’attività, in quanto la forza lavoro irregolare superava il 10% del personale impiegato. L’attività eseguita testimonia la costante attenzione riservata dalla Guardia di Finanza sia al fenomeno del lavoro nero che costituisce piaga per l’intero sistema economico perché sottrae risorse all’erario, mina gli interessi dei lavoratori, spesso sfruttati, e consente una competizione sleale con le imprese oneste, sia nei confronti dell’indebito accesso alle prestazioni assistenziali ed a misure di sostegno al reddito, che genera iniquità e mina la coesione sociale.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni