In tendenza

Lentini, “ Un consiglio comunale aperto alle forze politiche per affrontare i problemi dell’ospedale”. La richiesta parte da Antonio Pino (FdI)

Il coordinatore del circolo Fratelli d’Italia di Lentini ha inviato una richiesta al presidente del consiglio comunale di Lentini, Silvana Bosco Santocono e al sindaco Rosario Lo Faro, affinchè nelle vicende che riguardano le problematiche dell’ospedale venga coinvolto tutto il territorio

Parte dal coordinatore del circolo Fratelli d’Italia di Lentini, Antonio Pino, la richiesta di convocare una seduta del massimo consesso civico con il coinvolgimento di tutte le forze politiche cittadine.

Con una nota diffusa inviata al presidente del consiglio comunale di Lentini, Silvana Bosco Santocono e al sindaco Rosario Lo Faro, il coordinatore di FdI  ha evidenziato l’importanza che assume il coinvolgimento del  territorio sui problemi legati all’attuale situazione di emergenza in cui versa l’ospedale di Lentini. “ Il diritto alla salute – dichiara il coordinatore di Fratelli d’Italia Antonio Pino – è un diritto costituzionalmente garantito  che  riguarda tutta la collettività, nessuno escluso, soprattutto in un periodo dove l’ emergenza sanitaria dovuta ad una pandemia di dimensioni mondiali che non conosce razza, religioni o colori anche politici,  scandisce la nostra quotidianità .

Inoltre il ridimensionamento sempre più dell’ospedale di Lentini quale patrimonio indiscusso del  triangolo  Lentini-Carlentini-Francofonte fa si che tale situazione si aggravi ancora di più sottraendo servizi ai cittadini bisognosi. L’ospedale di Lentini accoglie un’ampia platea di cittadini grazie agli operatori sanitari prestigiosi e preparati che vi lavorano e non può essere ridimensionato.  Pertanto il Circolo Fratelli d’Italia di Lentini chiede di rendere il consiglio comunale, proposto dai vari capigruppo, aperto a tutte le forze politiche del territorio presenti nel rispetto delle normative anti Covid  vigenti, al fine di poter intraprendere tutti insieme  una battaglia comune che riguarda  la collettività e non solo chi l’amministra”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo