Speciale Ballottaggio a Pachino

Speciale Ballottaggio a Pachino

In tendenza

Lentini, volano stracci nella politica lentinese. Greco (Rete Civica): “il sindaco riconosca di aver fatto harakiri”

Alla nomina di due assessori ( Failla e Bonaccorsi) da parte del  sindaco a seguito l’azzeramento della Giunta, la reazione del gruppo consiliare Rete Civica indica uno strappo ormai difficile da ricucire

“Nemmeno l’opposizione più scaltra avrebbe potuto fare ciò che il sindaco Lo Faro ha fatto a se stesso, da solo”.

Dura la risposta del gruppo Rete Civica rappresentato dagli ex assessori Enzo Pupillo e Cristina Stuto,  cui fanno parte i Consiglieri Comunali Ciro Greco, Corinne Valenti,  Gianmarco Di Grande e Filadelfo Tocco, passati all’opposizione, a seguito la scelta del sindaco Rosario Lo Faro di nominare due assessori  (Aldo Failla e Febbronio Bonaccorsi)dopo l’azzeamento della Giunta.

Dopo aver sfiduciato senza motivo i suoi assessori– dichiara il capogruppo di Rete Civica, Ciro Greco-  interrotto il lavoro amministrativo che si stava facendo, aperto una crisi al buio, accusato di slealtà gli alleati, distrutto la sua maggioranza, lasciato un Comune allo sbando, trascorsi 10 giorni cosa fa? Nomina due assessori amici suoi, senza assegnare deleghe. Non c’è un quadro politico di riferimento, non indica una prospettiva futura. Con questo scriteriato modo di agire ha rotto definitivamente il rapporto di fiducia che lo legava a noi.A questo punto deve dire con chiarezza se è in grado di andare avanti e con chi. L’obiettivo non può essere solo quello di tirare a campare perché la città non può sopportare il peso della sua inerzia.Se ha una soluzione alla crisi che ha creato la metta subito in campo, formi una nuova maggioranza e componga una nuova Giunta al completo. Altrimenti riconosca di aver fatto “harakiri” e si metta da parte”.

 

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni