In tendenza

L’inciviltà dello “sbarazzo”: rifiuti di ogni genere ai margini della strada provinciale Carlentini -Sortino- Pedagaggi

Parte un nuovo servizio di controllo per individuare gli incivili che deturpano  le strade a ridosso del centro urbano

Incivili ancora in azione, pronti a deturpare le strade a ridosso del centro urbano. Un breve giro in auto imboccando la strada che da Carlentini porta a Sortino o Pedagaggi, è sufficiente per rendere l’idea di cosa si intende per furbetti dei rifiuti.

Ai margini della carreggiata c’è di tutto. A farla da padrone abiti dismessi,  materassi, sedie  a i quali si aggiungono cumuli di inerti e scarti edili disseminati. I segni dell’inciviltà dunque ci  sono tutti.

Nell’attuale contesto storico in cui la sensibilità ai temi dell’ambiente accomuna tutti i cittadini, giovani e meno giovani, colpisce davvero negativamente il ripetuto atteggiamento di noncuranza al rispetto delle regole. Un atteggiamento che comporta un danno ambientale e costi aggiuntivi per la gestione del servizio di raccolta con spese che vanno a riversarsi inevitabilmente sul piano della tassa sui rifiuti e di conseguenza a carico dei cittadini.

L’Amministrazione comunale che intende rafforzare gli sforzi fin qui profusi incrementando ulteriormente la lotta al fenomeno dell’abbandono non più accettabile, ha disposto un ulteriore servizio di controllo con l’installazione di nuove foto trappole per inchiodare i furbetti dello sbarazzo facile.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo