In tendenza

Si conclude Social Time, il progetto promosso dall’istituto Nervi di Lentini per combattere le disuguaglianze

L’obiettivo del progetto è quello di superare le criticità a seguito della pandemia che, se non contrastate, rischiano di acuire fenomeni legati alla dispersione scolastica

Protagonisti assoluti sono stati 35 studenti dell’Istituto Nervi di Lentini – diretto dalla dirigente scolastica Giusy Sanzaro – 10 dei quali  “speciali”  afferenti l’area della disabilità, impegnati in  percorsi educativi. L’azione grazie all’autorizzazione del project work da parte del Ministero dell’Istruzione si è articolata in due moduli di attività motoria di tipo natatoria: “Giocando s’impara” e “Insieme per vincere”.

L’attività formativa condotta dall’esperta Giovanna Capuano e dalla docente tutor  Sabrina Sesto insieme alle assistenti alla comunicazione, si è svolta  nei bimestri giugno- luglio e agosto settembre presso un agriturismo sul fiume Carrubba, setting formativo ideale per vivere l’alterità e superare le criticità legate all’accentuarsi delle distanze sociali e relazionali dovute alla pandemia ancora in corso.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo