In tendenza

SP 95, rifiuti abbandonati e dati alle fiamme sulla Carlentini Villasmundo: deprecabile malcostume

Mentre fervono i lavori per la riqualificazione stradale e la revisione idraulica nel tratto compreso tra l’ingresso di Carlentini e quello di Villasmundo, c’è chi scarica e incendia la spazzatura

C’è la SP 57 Carlentini Brucoli  e  la Sp 47, Carlentini Agnone bagni. E poi  la SP 95 Carlentini Villasmundo dove è stato allestito il cantiere per interventi di riqualificazione stradale e revisione idraulica. In tutti i casi si tratta di arterie nevralgiche purtroppo trasformate in discariche abusive. Zone queste dove la spazzatura di ogni genere la fa da padrone.

Sulla SP 95 Carlentini Villasmundo, i rifiuti vengono addirittura incendiati sotto gli alberi. In sintesi nonostante siano iniziati i lavori lungo il tratto che parte dall’ingresso di Carlentini alla rotatoria di Villasmundo, nonostante siano state intraprese battaglie contro la realizzazione di nuove discariche sul territorio, nonostante i sindaci dei comuni stiano facendo salti mortali per sensibilizzare i cittadini alla raccolta differenziata, nonostante sia a Lentini che a Carlentini siano stati realizzati gli Eco punto con tanto di personale disponibile ad indirizzare i cittadini al corretto conferimento, i segni di inciviltà appaiono evidenti.

In spregio ad ogni buona norma collegata al vivere civile. L’importante però è lamentarsi sui social che siamo circondati da “munnizza”.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo