In tendenza

SP47, la curva sul ponte della Ferrovia scambiata per discarica cielo aperto

Sono ancora tanti gli incivili che si prendono la briga di caricare in auto i sacchi dei rifiuti da loro prodotti per scaricarli  sulle strade provinciali.

Sacchi pieni di rifiuti, ma anche elettrodomestici, materassi, abbandonati sulle strade del territorio della zona nord  lasciati vicino o dietro ai guardrail, in gran parte spazzatura domestica.  La curva sul ponte della Ferrovia, sulla SP 47 che da Carlentini porta nelle zone a mare, ne è un esempio.

Sono ancora tanti, troppi, gli incivili che si prendono la briga di caricare in auto i rifiuti da loro prodotti  per poi abbandonarli  sulle strade provinciali. Convinti di passare inosservati scaricano i sacchi nella curva  e lungo il ciglio della SP 47. Qualcuno tra i più audaci si è specializzato anche nel lancio del sacchetto dall’auto in movimento.

Il fenomeno dell’’abbandono di rifiuti in  crescita negli ultimi anni,  ora è diventato una costante di inciviltà.

E’ un’indecenza  – dichiara un automobilista  che percorre ogni giorno la SP 47 per recarsi ad Agnone –  e dire che sia a Lentini che a Carlentini esiste l’ Eco punto dove poter conferire in maniera corretta. Qualcuno deve intervenire in modo drastico e punire i trasgressori”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo