In tendenza

Sit in di protesta dei comuni di Melilli e Carlentini per lo stato di degrado della SP 95

Approvata dal consiglio comunale di Melilli  una mozione per promuovere una iniziativa di protesta finalizzata a denunciare lo stato di impercorribilità e del degrado in cui versa il tratto della strada provinciale 95 Carlentini Villasmundo

Il Consiglio Comunale di Melilli ha approvato questa mattina  un atto d’indirizzo affinchè’ venga promossa una iniziativa di protesta tramite sit in per denunciare lo stato di degrado in cui versa il tratto stradale della SP 95 tra Villasmundo e Carlentini.

“Con tale atto, che condivido fortemente  – afferma ilj sindaco di Melilli, Giuseppe Carta – vogliamo denunciare l’attuale stato della strada e l’inadempimento prolungato da parte della Regione Siciliana circa gli interventi manutentivi dell’asse viario. Condizione, questa,  che ingenera un pericolo grave per la popolazione che giornalmente vi transita in quanto sono venuti meno i requisiti di sicurezza stradale, costituendo pregiudizio per la pubblica incolumità. Come da indicazione contenuta nella mozione e su mandato del consiglio comunale – prosegue il sindaco di Melilli – ho raggiunto per le vie brevi il collega Giuseppe Stefio, sindaco di Carlentini,  per concordare il sit in di protesta nel più breve tempo possibile, probabilmente durante le festività natalizie, nel rispetto delle norme anti Covid, per chiedere l’intervento urgente alla Deputazione e all’amministrazione regionale. Atteso che il consiglio comunale di Carlentini approvi la medesima mozione  intendiamo attivare tutte le interlocuzioni necessarie con la Regione al fine mettere in sicurezza il tratto, prima della riqualificazione complessiva”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo