In tendenza

Carlentini, intitolato a Stefano Russo il nuovo parco giochi inclusivo per bambini

La struttura appena consegnata  porta il nome dello studente tragicamente scomparso all'età di 13 anni la scorsa primavera  a seguito di un incidente stradale mentre era in sella alla sua bici

Taglio del nastro per una cerimonia sobria, benedetta da don Alfredo Andronico, in occasione dell’inaugurazione del parco giochi inclusivo di via Togliatti. Accanto al sindaco Giuseppe Stefio i genitori del piccolo Stefano, assessori, consiglieri, alcune classi dell’istituto comprensivo Pirandello, scuola peraltro frequentata dallo studente scomparso, la dirigente Fabrizia Ferrante e alcune insegnanti .

Un momento di festa per i più piccoli della zona nord della città – ha detto il sindaco –  che da oggi potranno contare su un parco giochi attrezzato e sicuro. Siamo contenti di poterlo intitolare al piccolo angelo scomparso affinchè vegli su tutti i bambini che entreranno. Stefano continua a vivere tra di noi. Ringrazio la famiglia Russo per il  grande gesto d’amore che ha consentito ad altre persone di continuare a vivere dimostrando di avere  senso di comunità e di generosità”.

Nel corso della breve cerimonia, il sindaco ha annunciato l’avvio a breve di un parco giochi a Carlentini e altre opere anche nella frazione di Pedagaggi.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo