In tendenza

Carlentini, rimosse le macerie provocate dal crollo della casa abbandonata in via Duilio

Operai a lavoro per mettere in sicurezza l’area. Sul posto anche funzionari di protezione civile regionale. Il sindaco Giuseppe Stefio: “ pronto anche un tavolo tecnico per la ricognizione degli edifici abbandonati"

La forte pioggia che continua a cadere non ha impedito agli addetti ai lavori di un’impresa autorizzata dal comune, di mettere in sicurezza il tratto di via Duilio, nel centro storico di Carlentini dove sabato sera si è registrato il crollo di una vecchia casa. Presenti anche i funzionari della Protezione Civile regionale che hanno eseguito una verifica sul territorio comunale. L’edificio abbandonato di via Duilio, che ha resistito al sisma del 90, non ha retto più il peso inesorabile del tempo, né alle alluvioni e nemmeno all’incuria dei proprietari che pare abbiano lasciato la città ormai da qualche tempo.

L’amministrazione – ha detto il sindaco Giuseppe Stefio  – ha già predisposto un tavolo tecnico, al quale prenderanno parte anche i funzionari dell’ufficio tecnico comunale. In programma la verifica urgente dello stato delle abitazioni abbandonate a sé stesse. Entro pochi giorni cercheremo di avere un quadro completo in modo tale da adottare idonei provvedimenti”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo