In tendenza

Da stamane la Sicula Trasporti accoglierà soltanto 600 tonnellate di rifiuti indifferenziati

Si riduce ancora la portata dei conferimenti. I camion potranno entrare in ordine di arrivo. Il resto sarà tagliato fuori

Emergenza rifiuti: con una nota inviata ai comuni, gli amministratori della società Sicula Trasporti, coinvolta nell’inchiesta antimafia della Procura distrettuale di Catania, hanno comunicato che i quantitativi di rifiuto indifferenziato in entrata a partire dalla giornata odierna saranno ridotti a 600 tonnellate a causa della difficoltà a reperire spazi di smaltimento nell’impianto di contrada Coda volpe.

La ricezione sarà consentita fino ad esaurimento dello spazio secondo l’ordine di arrivo dei mezzi. Dal giorno dell’avvertimento sulla chiusura della discarica più grande del Mezzogiorno che ricade nel territorio di Lentini, peraltro ormai in fase di esaurimento,  sono passati sei mesi.

Dalla Regione nessuna soluzione è stata trovata  finora mentre la Sicula Trasporti continua ad inviare richieste  per un ulteriore ampliamento di Grotte San Giorgio


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo