In tendenza

Percettori di Reddito di Cittadinanza a lavoro. Avviati i Puc al comune di Carlentini

Quaranta cittadini hanno già iniziato il servizio coordinati da un dipendente del comune. L’assessore alle politiche sociali Concetta Torcitto: "I Puc rappresentano un'occasione di inclusione nonché un notevole risparmio per l’Ente"

Al momento sono 4o i cittadini percettori del reddito di cittadinanza che hanno iniziato a lavorare. Venti donne si occupano delle pulizie negli uffici e nelle strutture comunali. Altrettanti uomini sono impegnati nei servizi esterni. Un numero questo che comunque tenderà ad aumentare nelle prossime settimane. In tutti i casi i lavoratori saranno impegnati per 8 ore settimanali nei progetti Carlentini in verde, Carlentini pulita, Carlentini rigenerata, Carlentini in aiuto e Carlentini a scuola.

“Dopo lo stop imposto dalla pandemia – spiega l’assessore alle Politiche sociali Concetta Torcitto – abbiamo lavorato per attuare i progetti utili alla collettività. A ciascun lavoratore viene  garantita la visita medica, la copertura assicurativa e un percorso formativo di ordine generale e specifico. I progetti sono stati strutturati in coerenza con le competenze professionali di ogni lavoratore, in ordine alle propensioni emerse durante i colloqui sostenuti presso il centro per l’impiego o negli uffici dei servizi sociali del comune di Carlentini. Si tratta di ulteriore impulso ad attività quali la pulizia del verde, sorveglianza scolastica,  pulizia degli uffici comunali”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo